Gli Swingrowers noti per il loro mix tra jazz, swing e dance/electro, sono stati in tour in tutta Europa, Nord America e India aprendo i concerti per Parov Stelar, Chinese Man e Caravan Palace. Oltre ad aver realizzato remix ufficiali per Caro Emerald, pubblicato remix per l’Island Records. Hanno anche intrapreso collaborazioni musicali con i Lost Fingers, Gypsy Hill ed i Too Many T’s e Pony Montana della Feel Good Production. Dopo il loro primo album di debutto ‘Pronounced Swing Grow’ers’, editato nel 2012, la band ha realizzato il loro secondo album ‘REMOTE’ alla fine del 2014. Ora al lavoro sul terzo Album e appena pubblicato il nuovo singolo Butterfly , come tutti i precedenti lavori, pubblicato dalla FRESHLY SQUEEZED MUSIC di Brighton.

Il loro stile irriverente unisce la freschezza della musica elettronica con le influenze calde dello swing anni ’20 e ’30. Il progetto inizialmente si sviluppa per opera di Roberto Costa aka Pisk e Loredana Grimaudo, ai quali si sono successivamente aggiunti il chitarrista Alessio Costagliola ed il sassofonista Ciro Pusateri. Nel 2012 hanno vinto il titolo di miglior promessa mondiale nel concorso ‘Electro Swing People Favorite 2011’ sponsorizzato dalla Wagram. Da allora hanno condiviso il palco con Parov Stelar, Caravan Palace, Chinese Man durante i loro tour in Europa. Nell’aprile del 2013 sono stati protagonisti del loro primo tour negli Stati Uniti e Canada e tra marzo ed aprile del 2016 sono stati impegnati nel loro secondo tour nel Nord America. La band si è esibita nelle città di Los Angeles, San Francisco, Portland, Seattle, Vancouver, Montreal, New York, Chicago, Toronto, Atlanta e Detroit. Nel febbraio 2017 hanno suonato in 5 date tra Mumbai, Pune, Bophal e Nashik in India, tra le quali headliner in uno dei più famosi Festival musicali Indiano: Sula Fest.

Gli Swingrowers, sin dalla nascita del loro progetto, sono stati costantemente in tour per L’Europa, in tantissimi locali rinomati ed eventi quali: Alcatraz di Milano;  Flog di Firenze; Koko, The Grand, La Scala, Electric Brixton, Village Underground, Hootananny, Brixton Jamm a Londra; La Javà e La Machine du Moulin Rouge di Parigi, Estrada Theatre ed il Red Club di Mosca; L’Electro Swing Cabaret di Toulouse e Lyon, Swing Circus di Torino, Electro Swing Club di Parigi e Londra, Il White Mink di Brighton e Londra.  Si sono anche esibiti in numerosi festivals come il  Glastonbury, Sherwood, JazzMi, Secret Garden Party, Boomtown, Latitude, Lovebox , Wilderness, Larmertree, . Il loro primo album ”Pronunced Swing Grow’ers” è stato pubblicato dalla Freshly Squeezed nel settembre del 2012 e da allora continua ad essere un punto di riferimento nel settore della musica neovintage/electroswing.  Nell’ottobre del 2014, sempre la casa discografica con base a Brighton ha pubblicato il secondo loro lavoro ‘Remote’. Durante gli anni i Swingrowers hanno collaborato con vari artisti del calibro di Caro Emerald  realizzando il remix ufficiale ”One Day” (http://youtu.be/MQ9Zl-rAmYM) e Feel Good Productions producendo “Buonasera Signorina” (https://www.youtube.com/watch?v=DEiZI7cq0OI).

Gli Swingrowers hanno inoltre realizzato una serie di singoli che fanno parte del loro ”Do Not Cover EP”. L’ultimo singolo realizzato in collaborazione con i ‘The Lost Fingers’ è ”Pump up the jam”, hit del 1989, del quale è anche stato realizzato il relativo video musicale.
Pubblicato ad aprile del 2017 il singolo “Butterfly” e il videoclip ufficiale nel canale youtube della Freshly Squeezed Music .

A giugno 2017 parte l’iniziativa “Donare per la Musicoterpia – Un Progetto di Beneficenza ideata dagli Swingrowers dopo che Musicraiser ha contattato la band per il progetto Accellerator: l’obiettivo, tutt’ora in corso, è la raccolta fondi a favore della ricerca sul cancro da destinare all’associazione ECHO ART che si occupa di musicoterapia in ambito oncologico, in particolar modo per bambini e donne. Partner del progetto l’associazione Fantabreeze da molti anni impegnata in questa lotta. Ecco il link per effettuare una donazione: https://www.musicraiser.com/projects/7749  . Sempre nel 2017 sono stati tra i protagonisti del Vertical Stage a Palazzo Riso che si è tenuto in occasione del Palermo Pride.

Nel frattempo la band annuncia la partecipazione il 24 settembre al Blue Note Jazz Festival a Yokohama organizzato dal Blue Note di Tokyo, in attesa dell’uscita (nel 2018 prodotto per l’etichetta Freshly Squeezed Music), del loro terzo album. Gli Swingrowers sono senza dubbio, tra le formazioni più talentuose ed in ascesa, all’interno del panorama musicale neoretrò (Timeout UK).
SET-UP: LIVE 4 ELEMENTI – TRAVELLING CREW: 5 PERSONE

Line up:
Roberto Costa (PiSk): dj/programming
Loredana Grimaudo: voce
Alessio Costagliola: chitarra
Ciro Pusateri: sax, clarinetto

Le prossime date con Exotique:
Sabato 16 Dicembre 2017 @ Krempel_Lametta Party_Buchs (Svizzera)